Raccolti

€ 50

€ 2.100


Donatori

1


Termine Progetto

50


Fermiamo il tempo, scriviamo un libro.

A.V.O. Associazione Volontari Ospedalieri

Ringraziamento
Progetto

Il progetto nasce da un’idea di un gruppo di volontarie A.V.O, per dar voce alle storie degli anziani della residenza San Pio Chianoc, in modo da poter scrivere un libro che diventi testimonianza per le generazioni future.
Nella nostra residenza ci sono molti ospiti che hanno racconti meravigliosi da condividere, storie che ormai appartengono ad un tempo perduto, lontano dalla nostra esperienza attuale.

Questo progetto è stato coinvolgente sin dall’inizio, in alcuni momenti inevitabilmente formativo.
Ascoltare i loro aneddoti, raccogliere le “interviste”, è stata un’esperienza non solo divertente, quasi stupefacente.
Ci ha colpito vedere parte di queste persone entusiaste, gioiose di raccontarsi, così tanto che era impossibile non farsi contagiare.

Le interviste sono state realizzate organizzando degli appuntamenti con gli ospiti; durante le esposizioni, a volte, abbiamo dovuto fermarli. perché loro avrebbero parlato per una giornata intera!
Qualcuno ha raccontato con una certa amarezza il suo passato, la vita di allora era proprio dura, soprattutto per le donne.

Mentre stiamo scrivendo questa introduzione, purtroppo, sono quasi due mesi che non vediamo i nostri anziani per l’attuale emergenza Corona Virus. A causa del COVID-19 abbiamo sospeso per un certo periodo la stesura del libro poi, la nostra presidentessa Maria Grazia, ricevendo notizie drammatiche dalle strutture per anziani, ha pensato che fosse necessario riprendere in mano il progetto del libro.
Ora più che mai sentiamo il bisogno di trasmettere la memoria di queste persone ai loro parenti e conoscenti.

Purtroppo, per l’età anziana, alcuni dei nostri intervistati non ci sono più, questo per noi rappresenta un motivo in più per ambire alla pubblicazione del libro.
Siamo convinte di aver fatto una cosa buona e indispensabile per onorare i nostri anziani, ma soprattutto per fermare la memoria collettiva del nostro paese.



L'A.V.O. Savigliano dal 1987 opera nelle strutture ospedaliere e nelle residenze per anziani di Savigliano, Saluzzo, Levaldigi, Genola,Manta, Racconigi e Lagnasco. Offre ai malati calore umano, sostegno, dialogo e aiuto contro la sofferenza e la solitudine. I volontari, circa 200 persone, operano in collaborazione con le strutture, integrandone l'attività per perseguire gli obiettivi di umanizzazione, personalizzazione, informazione e di educazione alla salute. Sviluppa e realizza progetti, anche con servizio domiciliare, a favore di soggetti svantaggiati, poveri, immigrati, disabili fisici e psichici. Promuove la cultura della solidarietà nelle nuove generazioni costruendo un collegamento diretto e bilaterale con Scuola e Università.

Sosteni anche questi progetti

Accoglienza diffusa – Savigliano entra in ca

L'estate porta con sé il caldo, le fughe al mare,…

Donatori di Beni
0

Una macchina per aiutare gli anziani di Savigliano

Auser è un'associazione del saviglianese che mette al centro la…

Raccolti
130
3.000

Divertiamoci, anche in ospedale!

Abbiamo un obiettivo grande, che è in grado di scaturire…

Raccolti
0
500

Fermiamo il tempo, scriviamo un libro.

Il progetto nasce da un'idea di un gruppo di volontarie…

Raccolti
50
2.100
1